PROTOCOLLO COVID-19 a Torres Bus – Coronavirus Cosa dovremmo fare?

covid 19 coronavirus Misure di protezione di base contro il nuovo coronavirus
Covid 19 coronavirus Misure di protezione di base contro il nuovo coronavirus
Certificato di turismo responsabile presso Torres Bus
Certificato di turismo responsabile presso Torres Bus

Covid-19 Coronavirus Come agire?

In Torres Bus stiamo adottando misure di sicurezza contro covid-19, abbiamo scritto questa dichiarazione per rassicurare i nostri nuovi ed ex clienti per informarli che stiamo combattendo questa epidemia, abbiamo duplicato e aumentato le misure di sicurezza e igiene nella nostra azienda, per cercare di fermare questa terribile pandemia.

Quali misure stiamo adottando nella nostra azienda contro covid-19?

  • Siamo inclusi in tutti i nostri veicoli igienizzante per le mani alcoliche sia per te che per i nostri autisti.
  • Ti consigliamo di lavarti spesso le mani quando sei nella città di Madrid.
  • Puliamo e disinfettamo sia la superficie dei sedili, sia i filtri dell’aria e l’ambiente
  • Evitare di stringere la mano.
  • Tenere lontano dagli altri il più possibile
  • Adottare misure di igiene respiratoria: coprire la bocca e il naso con un fazzoletto quando si tossisce o starnutisce e posizionare immediatamente il fazzoletto in una delle borse.

Data la situazione attuale, siamo consapevoli che i piani possono cambiare inaspettatamente e che la flessibilità durante i viaggi è fondamentale. Quindi, quindi sei assolutamente calmo, vogliamo ricordarti che puoi cancellare la tua prenotazione gratuitamente e in cambio del rimborso completo ogni volta che vuoi o posticipare il servizio.

PROTOCOLLO D’AZIONE CONTRO COVID-19 IN TORRES BUS

La sicurezza dei nostri clienti e dipendenti sarà sempre l’obiettivo principale delle prestazioni, aumentando così la qualità dei servizi in Torres Bus.

La lotta contro il Covid-19 rafforza il nostro impegno per la sicurezza e la salute attraverso eccezionali misure igieniche.

PULIZIA E DISINFEZIONE QUOTIDIANE DELLA FLOTTA

  1. PRIMA DEL SERVIZIO

Pulizia giornaliera completa degli autobus, con prodotti disinfettanti battericidi e viricidi sicuri per la salute e ipoallergenici.

Dettaglio delle aree e dei punti inclusi nella pulizia quotidiana:

 

Aree comuni

• Accedere ai corrimano

Scale

Suoli

Poltrone

Braccioli

Traspiratori

Interruttori e pulsanti

• Raccolta dei rifiuti in cabina di guida

Porta di accesso e grabber

Scala

• Volantino

Dashboard

Bauli e cantine

Poltrona

Controllo giornaliero della disponibilità di dispositivi di protezione individuale (EPI) (guanti, maschere e gel idroalcolico) per il conducente e il personale di accompagnamento.

Indicazione dei sedili inutilizzati: le cinture di sicurezza devono essere fissate provvisoriamente dai sedili “non utilizzati”, al fine di garantire una separazione minima tra le persone e quindi controllare la massima occupazione della conformità obbligatoria.

 

  1. DURANTE IL SERVIZIO

autista:

Fino in fondo, indosserai una maschera autofiltrante FFP2, guanti in vinile monouso o qualsiasi altro dispositivo di protezione individuale (EPI) fornito e deve rimanere in cabina quando possibile.

• Mantenere la distanza corretta con i passeggeri quando possibile, sia all’interno che all’esterno della cabina.

Effettuare un controllo dell’occupazione massima consentita (100% della capacità effettiva del pullman, secondo l’Ordine TMA/400/2020).

Tra servizio e servizio se non fosse l’autobus per il garage, l’autista pulirà l’autobus e soprattutto le aree che di solito vengono toccate con le mani normalmente: impugnature, braccioli, sedili, ecc.

 

Gli utenti:

Secondo le normative vigenti, l’uso delle maschere è obbligatorio per tutti gli utenti dei trasporti pubblici

All’ingresso, un distributore di gel idroalcolico sarà abilitato per l’uso da parte dei passeggeri.

 

Personale addetto all’accompagnamento:

Il personale ausiliario (guide, accompagnatori scolastici, ecc.) che lavora a contatto con i clienti utilizzerà:

Maschere autofiltro FFP2

• Guanti monouso in vinile

Bottiglie da 100 ml di gel idroalcolico

• Prodotti di disinfezione di base (per la prima disinfezione dopo ogni servizio)

 

veicolo:

Le cabine dei passeggeri saranno ventilate regolarmente nei punti di sosta.

L’aria condizionata o il riscaldamento saranno evitati.

Tutti i nostri pullman e minibus hanno un sistema di rinnovo dell’aria e un sistema antibatterico approvato installato.

• la commissione per l Tutto ciò consente ai sistemi di ventilazione degli autobus di consentire il completo rinnovo dell’aria interna tra i 90 e i 37secondi.

 

  1. DOPO IL SERVIZIO

Di notte, il personale addetto alle pulizie procederà nuovamente alla pulizia completa del pullman, pulendo tutte le superfici (cristalli, pavimento, poltrone, cruscotto, ecc.).

Infine, verranno lasciate accese lampade UV-C, lampade UV-C, con luce ultravioletta, con un’elevata capacità di sterilizzazione contro batteri, virus e funghi.

 

  1. REGOLAMENTI IN VIGORE

 

MINISTERO DEI TRASPORTI, DELLA MOBILITÀ E DELL’AGENDA URBANA

PROTOCOLLO TECNICO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI DOCUMENTI PER IL TRASPORTO PUBBLICO DI VIAGGIATORI SU STRADA

Versione del 14 luglio 2020

Il presente documento è stato elaborato dalla direzione generale dei trasporti terrestri e dalla direzione generale della Sanità pubblica, della qualità e dell’innovazione con la partecipazione delle direzioni dei trasporti delle Comunità autonome e del dipartimento dei nomadi del Comitato nazionale dei trasporti su strada.

Lo scopo del presente protocollo è quello di fungere da guida di riferimento sulle misure che le imprese devono prendere in considerazione e che forniscono servizi pubblici di trasporto passeggeri su strada in relazione alla pulizia e alla disinfezione delle attrezzature mobili e delle strutture associate, in occasione dell’allerta sanitaria generata dal coronavirus SARS-CoV-2.

Ciascuna impresa sviluppa una procedura, un metodo o un protocollo di pulizia specifico, firmato dai responsabili, prendendo come riferimento le raccomandazioni indicate nel presente protocollo di pulizia e disinfezione per il trasporto pubblico di passeggeri su strada o altre che possono essere considerate equivalenti. Nel caso di servizi di proprietà pubblica, è necessario trasferirlo all’Amministrazione responsabile del servizio pubblico.

 

Si consiglia inoltre la registrazione giornaliera per i lavori di pulizia.

Tali parti di lavoro comprendono la data e le ore di lavoro, le operazioni effettuate, il prodotto utilizzato e gli eventuali incidenti che possono essere rivisti.

  1. ASPETTI COMUNI

Dobbiamo distinguere tra lo scopo della pulizia, come mezzo per rimuovere lo sporco e le impurità, e per il quale ci aiutiamo con prodotti come acqua e detergenti; disinfezione, intesa ad eliminare o ridurre significativamente il carico microbico delle superfici. È quindi importante che la pulizia accurata sia effettuata prima della disinfezione, poiché la disinfezione è inefficace se la superficie non è stata precedentemente priva di sporcizia che può servire da rifugio per i microrganismi.

1.1. Prodotti per la pulizia.

I prodotti da utilizzare nelle mansioni di pulizia sono detergenti e detergenti che non sono classificati come biocidi e quindi non necessitano di alcuna autorizzazione da parte del ministero della Sanità.

1.2. Prodotti per la disinfezione.

I disinfettanti possono essere utilizzati come diluizioni di candeggina preparate al momento 1:50 o come uno qualsiasi dei disinfettanti con attività virucida sul mercato autorizzati e registrati dal Ministero della Salute

Possono essere trovati al seguente link:

https://www.mscbs.gob.es/profesionales/saludPublica/ccayes/alertasActual/nCov/documentos/Listado_virucidas.pdf

Nell’uso di questi prodotti, le indicazioni sull’etichetta saranno sempre rispettate. 3 I responsabili della fornitura del servizio di pulizia o disinfezione raccolgono una quantità sufficiente del prodotto indicato, ETI (guanti, maschere, ecc.) idonei all’applicazione se necessario all’interno dei loro protocolli di pulizia, contemporaneamente alla fornitura di corsi di formazione per il personale obbligatorio per lo svolgimento di compiti di pulizia e disinfezione, nel caso in cui i prodotti siano utilizzati per l’uso da parte di personale professionale o, per quei prodotti per uso specializzato, che il personale abbia la formazione specifica in conformità con le disposizioni del Regio Decreto 830/2010. L’impiego di prodotti disinfettanti deve essere effettuato secondo le istruzioni sull’uso stabilite nella corrispondente decisione di autorizzazione per i biocidi/virucidi in questione. Inoltre, devono poter essere utilizzati solo dal personale elencato in tali autorizzazioni.

1.3. Procedura per l’applicazione della soluzione disinfettante

Come tecniche per l’applicazione del prodotto disinfettante per la disinfezione a contatto, su ciascuno degli elementi può essere utilizzata una bayette in microfibra, un panno, un mop, ecc. impregnati della soluzione disinfettante, a seconda di come deve essere effettuata l’applicazione del prodotto virucida in questione, in modo che siano completamente bagnati da esso e sottoposti alla sua azione biocida con il prodotto diluito in acqua o puro.

Si deve garantire in ogni momento che la baionetta, il panno, il mop, ecc. siano sufficientemente impregnati di prodotti disinfettanti per eseguire correttamente questo processo e verrà prestata particolare attenzione alle aree e alle superfici di contatto più frequenti dai viaggiatori. Altre tecniche con efficienza simile possono essere utilizzate in base alle modalità di utilizzo autorizzate del prodotto disinfettante.

Tutte le operazioni devono essere effettuate con guanti monouso idonei all’applicazione del virucida, se l’applicazione del prodotto lo richiede, nonché l’uso di altri EPI se l’autorizzazione del prodotto lo specifica come tale.

1.4. Personale addetto alle pulizie

I lavoratori che eseguono lavori di pulizia e/o disinfezione seguono le misure descritte nel presente protocollo e sono protetti con le attrezzature necessarie in base al livello di rischio esposto, conformemente alle disposizioni dei servizi di prevenzione dei rischi professionali, nonché a quanto previsto dalle misure precauzionali e dalle misure di attenuazione dei rischi contenute nell’autorizzazione dei prodotti disinfettanti utilizzati.

– L’uso di guanti e maschere sarà obbligatorio in ogni momento per le attività di pulizia e/o, se del caso, per la disinfezione. Nessuna parte del corpo deve essere toccata con i guanti, se inevitabile i guanti devono essere cambiati immediatamente e le mani lavate con acqua e sapone.

– Sono disponibili contenitori o sacchetti monouso per un corretto smaltimento dei rifiuti.

– L’igiene delle mani deve essere eseguita prima dell’posizionare il dispositivo di protezione individuale. Il contatto diretto tra le mani e qualsiasi superficie che non contenga la baionetta o qualsiasi materiale che entra in contatto con il prodotto deve essere evitato.

– Quando tossisci o starnuti, copri la bocca e il naso con il gomito piegato o con un fazzoletto usa e getta che deve essere tirato immediatamente.

– Si consiglia di indossare unghie corte e ben tenute, evitando l’uso di anelli, bracciali, orologi da polso o altri ornamenti.

– Dopo la pulizia e/o, se del caso, la disinfezione, i materiali e le attrezzature di protezione monouso utilizzati saranno collocati in un sacchetto correttamente chiuso e depositati insieme al resto dei rifiuti in un contenitore di frazione rimanente. I dispositivi di protezione respiratoria devono essere rimossi per ultimi, dopo la rimozione di altri componenti come guanti e tuta protettiva e dopo il lavaggio delle mani con fornitura di acqua e sapone o soluzione idroalcolica.

– Dovrebbe essere evitato in ogni momento toccando gli occhi, il naso e la bocca con le mani. Una volta completato il compito, una completa igiene delle mani, con acqua e sapone, deve essere eseguita per almeno 40-60 secondi.

– Il lavaggio e la disinfezione dell’uniforme, degli indumenti da lavoro o degli indumenti utilizzati durante la pulizia devono essere eseguiti meccanicamente, con un normale detersivo per bucato e in cicli di lavaggio tra 60o e 90o Celsius

– Seguire le indicazioni prescritte per l’applicazione di ciascuno dei prodotti virucidi autorizzati dal Ministero della Salute.

  1. veicoli

Gli operatori dei servizi di trasporto passeggeri sono tenuti a eseguire almeno una pulizia e disinfezione giornaliera di tutti i veicoli che hanno servito o lo forniranno il giorno successivo. Per le misure straordinarie di pulizia dei veicoli, vengono stabilite le seguenti raccomandazioni:

– In generale, la frequenza minima di pulizia e disinfezione deve essere stabilita al termine dei giorni di utilizzo del veicolo (almeno ogni 24 ore). Per ottenere una corretta disinfezione, il veicolo deve essere pulito.

– Saranno effettuate pulizie speciali in caso di servizi ritenuti a rischio.

– Saranno disponibili mezzi adeguati (contenitori, sacchetti monouso, ecc.) per il corretto smaltimento dei rifiuti.

– Ogni azienda effettuerà una pulizia e disinfezione delle aree del posto di guida in base alla propria organizzazione (ad esempio, ad ogni cambio di turno). Nei casi in cui la pulizia e la disinfezione tra i turni non sono possibili, i conducenti avranno i mezzi per smaltire i rifiuti e pulire e disinfettare le superfici prima di lasciare il posto di lavoro.

– Si raccomanda che, quando possibile, un piccolo numero di dipendenti sia assegnato a ciascun autobus in modo che, in caso di contagio, sia più facile da controllare.

Aspirapolvere o spazzamento: Prima dell’inizio delle azioni di pulizia, l’interno del veicolo deve essere aspirato o spazzato, sempre dall’interno dell’autobus fino all’area della porta d’ingresso. Successivamente, il posto di guida e i locali del viaggiatore verranno puliti correttamente, prima che le attività di disinfezione inizino come segue.

Pulizia e disinfezione del posto di guida: applicare detergenti, detergenti in modo che le superfici siano pulite e quindi applicare una soluzione disinfettante alla cabina di guida. I vari elementi e superfici che possono essere contattati verranno applicati agli elementi e alle superfici più comuni: scrivania e dispositivi di guida, cruscotto, esterno di armadi ausiliari, ombrellone, comandi di azionamento delle porte, posto di raccolta e cancellieri e il sistema di comunicazione.

Pulizia e disinfezione dei locali del viaggiatore: applicare detergenti, detergenti in modo che le superfici siano pulite e, successivamente, applicazione di soluzioni disinfettanti nell’involucro di viaggio., prestando particolare attenzione alle aree e alle superfici di contatto più frequenti dai viaggiatori, come pareti verticali e barre di bloccaggio, maniglie e maniglie, braccioli, comandi azionati dalla porta (pulsanti stop-click), serramenti di porte perimetrali e finestre , i meccanismi di bloccaggio e apertura delle cinture di sicurezza e delle cinture di sicurezza sempre a seconda del tipo di materiale in questione. La pulizia e la disinfezione delle cinture di sicurezza dovrebbero essere effettuate con l’obiettivo che alcuni prodotti possano essere aggressivi e compromettere questi elementi con conseguente perdita della loro resilienza.

La direzione in cui viene eseguito questo processo è sempre dall’interno del veicolo all’area della porta d’ingresso. Se vengono rilevate aree più critiche, verranno incluse nella pianificazione quotidiana della pulizia e della disinfezione.

Lavaggio all’interno: successivamente, il terreno verrà lavato con acqua e sapone o con soluzione disinfettante. Lo scrubbing dello scomparto interno si svolgerà sempre dall’interno dell’autobus all’area della porta d’ingresso. In questa fase del processo non è possibile toccare alcun elemento del bus precedentemente disinfettato, in quanto ciò causerebbe una potenziale contaminazione dell’elemento precedentemente decontaminato.

 

Le seguenti informazioni ti mostreremo che sei stato ottenuto da chiunque sia ufficiale https://www.who.int/es/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019/advice-for-public


Cosa consiglia l’OMS?

Misure protettive di base contro il nuovo coronavirus

Tieniti aggiornato sulle ultime informazioni sull’epidemia di COVID-19, a cui è possibile accedere sul sito web dell’OMS e attraverso le autorità sanitarie pubbliche competenti a livello nazionale e locale. Il COVID-19 continua a colpire principalmente la popolazione cinese, sebbene si siano verificati focolai in altri paesi. La maggior parte delle persone che si infettano hanno una lieve malattia e si riprendono, ma in altri casi può essere più grave. Prenditi cura della tua salute e proteggi gli altri attraverso le seguenti misure:

Lavarsi frequentemente le mani

Lavarsi spesso le mani con un disinfettante per le mani a base alcolica o acqua e sapone.

perché? Lavarsi le mani con un disinfettante a base alcolica o sapone e acqua uccide il virus se è nelle tue mani.

Adottare misure di igiene respiratoria

Quando tossisci o starnutisci, copri la bocca e il naso con il gomito piegato o con un fazzoletto; Tirare immediatamente il fazzoletto e lavarsi le mani con un disinfettante per le mani a base alcolica o acqua e sapone.

perché? Coprire la bocca e il naso durante la tosse o starnutire impedisce la diffusione di germi e virus. Se starnuti o tossisci coprendoti con le mani, puoi contaminare gli oggetti o le persone che tocchi.

Mantenere l’estinement sociale

Tieni almeno 1 metro (3 piedi) di distanza tra te e gli altri, in particolare quelli che tossiscono, starnutiscono e hanno la febbre.

perché? Quando qualcuno con malattie respiratorie, come infezione da 2019-nCoV, tosse o starnuti, proietta piccole goccioline contenenti il virus. Se è troppo vicino, puoi inalare il virus.

Evitare di toccare occhi, naso e bocca

perché? Le mani toccano molte superfici che possono essere contaminate dal virus. Se tocchi gli occhi, il naso o la bocca con mani contaminate, puoi trasferire il virus dalla superficie a se stesso.

Se hai febbre, tosse e mancanza di respiro, chiedi assistenza medica in tempo

Informi il tuo operatore sanitario se hai viaggiato in un’area della Cina in cui è stata segnalata la presenza di 2019-nCoV o se hai avuto uno stretto contatto con qualcuno che ha viaggiato dalla Cina e ha sintomi respiratori.

perché? Ogni volta che hai febbre, tosse e mancanza di respiro, è importante consultare immediatamente un medico, poiché questi sintomi possono essere dovuti a un’infezione respiratoria o ad altre gravi condizioni. I sintomi respiratori con febbre possono avere una varietà di cause e, a seconda della cronologia dei viaggi e delle circostanze personali, 2019-nCoV potrebbe essere uno di questi.

Resta informato e segui le raccomandazioni degli operatori sanitari

Resta informato sugli ultimi sviluppi relativi al COVID-19. Segui i consigli del tuo operatore sanitario, delle autorità sanitarie competenti a livello nazionale e locale o del tuo datore di lavoro su come proteggere te stesso e gli altri dal COVID-19.

perché? Le autorità nazionali e locali avranno le informazioni più aggiornate sul fatto che covid-19 si sta diffondendo nella loro zona. Sono i partner più adatti a fornire consulenza sulle misure che la popolazione della loro zona deve adottare per proteggersi.

Misure protettive per le persone nelle aree in cui il COVID-19 si sta diffondendo o che le hanno visitate di recente (negli ultimi 14 giorni)

  • Seguire gli orientamenti precedenti.
  • Resta a casa se inizi a sentirti male, anche se sono sintomi lievi come mal di testa e lieve rinorrhea, fino a quando non ti riprendi.

perché? Evitare i contatti con gli altri e le visite alle strutture mediche li farà funzionare in modo più efficace e aiuterà a proteggere te e gli altri da possibili infezioni da virus COVID-19 o altri.

  • Se hai febbre, tosse e mancanza di respiro, chiedi rapidamente un consiglio medico, in quanto potrebbe essere dovuto a un’infezione respiratoria o ad altre gravi condizioni. Chiama in anticipo e parla al tuo operatore sanitario di qualsiasi viaggio recente o qualsiasi contatto che hai avuto con i viaggiatori.

perché? Chiamare in anticipo consentirà al tuo operatore sanitario di indirizzarti rapidamente al centro sanitario giusto. Ciò contribuirà anche a prevenire la diffusione del virus COVID-19 e di altri virus.

Chiedi all’OMS

D: Dovrei evitare di stringere la mano alle persone per il nuovo coronavirus?
A: sì. I virus respiratori possono essere trasmessi raggiungendo e toccando gli occhi, il naso e la bocca. È meglio salutare con un gesto della mano, un’inclinazione della testa o un arco.
D: Come dovrei salutare le persone per evitare di ottenere il nuovo coronavirus?
A: Per prevenire il COVID-19, è più sicuro evitare il contatto fisico salutando te stesso. Le forme sicure di saluto includono un gesto della mano, un’inclinazione della testa o un arco.
D: Indossare guanti di gomma quando è in pubblico un modo efficace per prevenire l’infezione dal nuovo coronavirus?
A: No. Lavarsi le mani spesso fornisce una maggiore protezione dall’infezione da COVID-19 rispetto all’uso di guanti di gomma. Indossarli non previeni il contagio, perché se si tocca il viso mentre li si indossa, la contaminazione passa da un guanto all’altro e può causare infezioni.

INFORMAZIONI DETTAGLIATE SUL COVID-19

 

Esta web utiliza cookies propias con una finalidad técnica, no se obtiene ni cede ningún dato personal de los usuarios sin solicitar su consentimiento. Esta web contiene enlaces a sitios web de terceros con Políticas de Cookies ajenas a esta web que usted podrá decidir si acepta o no cuando acceda a ellos. Puede obtener la información sobre nuestra Política de Cookies en el enlace    Más información
Privacidad
Avviare la chat
WhatsApp disponibile per le prenotazioni!
Ciao.
Come possiamo aiutarti?
Chiedi il tuo preventivo whatsApp